UN BILANCIO DI PREVISIONE 2024 CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO - Comune di Sogliano al Rubicone (FC)

Notizie - Comune di Sogliano al Rubicone (FC)

UN BILANCIO DI PREVISIONE 2024 CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

 

«Un Bilancio ambizioso che tiene insieme la fase di ricostruzione post emergenza dell’Alluvione di Maggio 2023 e gli obiettivi di mandato in tema di opere pubbliche da realizzare e di processi da attivare e concludere.» Queste sono le dichiarazioni della Sindaca Tania Bocchini.

Complessivamente, per il bilancio di previsione per l'esercizio 2024, sono previsti circa 7.292.262,16 Euro di  investimenti. Di questi 4.880.000,00 Euro sono contributi in conto capitale assegnati con ordinanza n.13/2023 dalla Struttura Commissariale, che finanziano 26 progetti di recupero e consolidamento del territorio comunale a seguito degli eventi emergenziali avvenuti nel mese di maggio scorso.
In queste ultime settimane l’ufficio lavori pubblici ha affidato tutti gli incarichi di progettazione a professionisti, con il rispetto dei principi di rotazione. L’Amministrazione Comunale è al lavoro per rispettare i tempi che sono stati dati dalla Struttura Commissariale che chiede la realizzazione delle opere entro il 2024.

Accanto a queste opere che seguiranno nella procedura i principi di semplificazione individuati nell’ordinanza n.13 del Commissario Straordinario Figliuolo, il Comune mette a previsione numerose opere pubbliche finanziate con entrate proprie dell’ente.

Un particolare rilievo alla valorizzazione del centro storico del capoluogo.

A seguito dei percorsi partecipati con i quali il Comune ha perfezionato la visione strategica, il 2024 vedrà protagonista la riqualificazione del borgo visto come un unico grande polo dedicato a “Natura e Cultura”, con diverse “Porte Urbane” che diventano la soglia di accesso e scambio tra centro e territorio.

Il primo intervento, per il quale l’Amministrazione Comunale ha già un progetto con uno studio di fattibilità realizzato nel 2023, finanziato per 700.000 Euro, sarà la riqualificazione di Via Egisto Ricci che prevede la sistemazione dei parcheggi, la realizzazione di percorsi pedonali e la valorizzazione dei tre ingressi pedonali al centro storico. Ulteriori 110.000 Euro per un arredo urbano artistico e multifunzione per le Piazze Mazzini, della Repubblica e Garibaldi definite  “Porte della Cultura” e  70.000 Euro per le dotazioni presso l’area di sosta camper in Via Ugo la Malfa.

Il secondo step interessa Via XX Settembre, per la quale il Comune ha finanziato uno studio di fattibilità per 8.000 Euro, in questa area che è stata individuata come “Porta della Natura” per il suo affaccio panoramico sulla vallata arriviamo al 2024 pronti con le autorizzazioni per collocare la scultura del maestro Ilario Fioravanti “La Bambina che Legge”. Questi interventi, insieme alla rigenerazione dello Spazio Ex Trademar, dove si sta realizzando la nuova sede di Sogliano Ambiente Spa, miglioreranno il volto del nostro paese.

Accanto alle opere pubbliche si affiancano anche i processi già attivati che si concretizzeranno nel 2024, perché già dai primi mesi, saremo pronti per lo spostamento del mercato ambulante in Piazza Matteotti, definita “Porta della Socialità”, in continuità con una visione che oggi vede il tendone allestito in Piazza che ospita tutti gli eventi di Natale e delle feste dove si riunisce la comunità.

L’impegno per le frazioni e i borghi.
L’Amministrazione Comunale prosegue nell’ascolto “ragionato” delle esigenze presentate dai cittadini. Attraverso questo bilancio verranno finanziate le opere di manutenzione e le dotazioni di arredo urbano e le strutture richieste dai cittadini ed in linea con i nostri obiettivi di mandato. Per l’anno 2024 sono previsti:

  • 170.000,00 Euro per il parcheggio di via Biancolino a Rontagnano;
  • 220.000,00 Euro per opere di verde pubblico ed annesso centro civico per la frazione di Bivio Montegelli;
  • 25.000,00 Euro per la riqualificazione di Piazza Pransani, a Bivio Montegelli
  • 150.000,00 Euro in accordo con la Provincia Forlì-Cesena per gli asfalti sulla SP139 Montepetra.

Inoltre il Comune ha mantenuto grande attenzione per le risorse alla manutenzione ordinaria e straordinaria della viabilità, del verde pubblico, degli impianti sportivi, e dell’edilizia scolastica creando appositi capitoli di bilancio per lavorare con agilità sia sul programmato che sulle “emergenze”.

Investimenti per lo sviluppo economico, l’istruzione e la cultura.
Per quanto concerne le spese, oltre agli investimenti citati, le risorse del nostro bilancio andranno a finanziare una spesa corrente, per l'esercizio 2024, pari a 13.565.630,57 Euro. Nello specifico qui sono citate alcune misure finanziate:

  • 340.000,00 Euro come contributo legato al nuovo regolamento per le attività produttive, destinato a nuove imprese, ma anche alle realtà già presenti sul nostro territorio;
  • 100.000,00 Euro per il sostegno imprese;
  • 480.000,00 Euro per l'appalto del trasporto scolastico;
  • 157.000,00 Euro per l'appalto della refezione scolastica (cosiddetta mensa);
  • 188.000,00 Euro per le manifestazioni culturali;
  • 131.500,00 Euro per il contributo alle associazioni in ambito sportivo;
  • 150.000,00 Euro a favore dell'agricoltura soglianese.

Amministrando il presente con lo sguardo rivolto al futuro
«Nel corso dei nostri primi due anni di mandato abbiamo dovuto fronteggiare numerose emergenze», dichiara la Sindaca Tania Bocchini.

«Molte di queste situazioni avrebbero potuto essere evitate con una gestione più attenta. L'ultima di queste, solo per fare un esempio, riguarda la Torre Civica, per la quale stiamo già programmando interventi immediati nei prossimi giorni. Inoltre, tra le altre sfide affrontate, possiamo citare il collasso dell'impianto di riscaldamento nella Scuola di Rontagnano nel 2022, i danni al tetto della Sala Fitness nel capoluogo nel 2023 e il completo rifacimento degli impianti idrici nella Casa di Riposo.»

«Affermo ciò», prosegue la Sindaca, «perché credo che sia giunto il momento di implementare un programma di manutenzione preventiva che sia d’aiuto anche per le amministrazioni future. Il nostro impegno in tal senso è massimo, poiché riteniamo che, oltre a portare a termine il nostro programma di mandato, sia fondamentale garantire a chi ci succederà che non si trovi ad affrontare problemi ereditati irrisolti.»

Conclude la Sindaca Tania Bocchini: «La responsabilità amministrativa va oltre la gestione quotidiana: richiede una visione a lungo termine per la prosperità della nostra comunità. Noi siamo pronti a fare la nostra parte e a lavorare insieme per un futuro più solido, prospero e resiliente.»

Pubblicato il 
Aggiornato il