DPCM 14 GENNAIO - EMILIA ROMAGNA CONFERMATA IN AREA ARANCIONE - Comune di Sogliano al Rubicone (FC)

archivio notizie - Comune di Sogliano al Rubicone (FC)

DPCM 14 GENNAIO - EMILIA ROMAGNA CONFERMATA IN AREA ARANCIONE

 
DPCM 14 GENNAIO - EMILIA ROMAGNA CONFERMATA IN AREA ARANCIONE

Emergenza Covid-19:

✅Per conoscere tutte le misure in vigore in ER: https://bit.ly/36EPaI0 

✅Per consultare le Faq sulle attività consentite (in aggiornamento): https://bit.ly/2WS8Xzv 

✅ Per scaricare il modulo di autocertificazione: https://bit.ly/2IzdSS4 

 

Con il DPCM del 14 gennaio 2021 l'Emilia Romagna continua ad essere inserita in zona arancione.  

Da lunedì 18 gennaio le scuole superiori dell’Emilia-Romagna riprenderanno le lezioni in presenza al 50% a seguito del pronunciamento del Tar regionale e la relativa sospensione dell’ordinanza regionale che, per motivi di sicurezza sanitaria, rinviava al 25 gennaio l’avvio della didattica in aula per gli istituti superiori.

Lo stato di emergenza è stato prorogato fino al 30 aprile 2021.

LE PRINCIPALI MISURE:

Il decreto-legge 14 gennaio 2021, n. 2, e il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) del 14 gennaio 2021 hanno disposto l’applicazione di misure restrittive per il contenimento del contagio da COVID-19.

Di seguito le principali misure in vigore.

  1.  😷 MASCHERINE - è obbligatorio avere sempre con sè dispositivi di protezione delle vie respiratorie (idonei a coprire adeguatamente naso e bocca) e di utilizzarli - correttamente - nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private ed in tutti i luoghi all'aperto, ad eccezione dei casi in cui sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi. Dall'obbligo sono esclusi coloro che stanno svolgendo attività sportiva, i bambini di età inferiore a 6 anni e chi ha patologie (certificate da medico di struttura pubblica) o disabilità incompatibili. Si raccomanda l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.
     
  2. ↔️ DISTANZE - è obbligatorio mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro
     
  3. ⭕️ “COPRIFUOCO" - dalle 22 alle 5 sono vietati gli spostamenti se non per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o situazioni di necessità, tali spostamenti devono essere giustificati compilando l'autocertificazione;
     
  4. 🚆 SPOSTAMENTI E' vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, fatti salvi gli spostamenti dovuti a comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. IN AREA ARANCIONE Sono consentiti gli spostamenti solo all'interno del proprio comune, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune. È consentito spostarsi in ambito comunale, verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giornofra le ore 05 e le ore 22, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi. È comunque sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, tranne che per le seconde case fuori dalla Regione o Provincia autonoma.
     
  5.  🤒 FEBBRE - chi ha temperatura corporea superiore a 37,5° deve restare nel proprio domicilio e deve contattare il proprio medico curante
     
  6.  🚶🏼‍♂️🏃🏾‍♂️ ATTIVITA' MOTORIA - è consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all'aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purchè nel rispetto della distanza interpersonale di due metri, per le attività sportive, e di un metro per le attività motorie
     
  7.  🚴🏼‍♀️ SPORT Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni ‒ di livello agonistico e riconosciuti di interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) ‒ riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico.
     
  8. 🔒 ATTIVITA' SOSPESE - sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, musei, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi, nonchè di sale giochi, sale scommesse, sale bingo, gli spettacoli teatrali, le sale cinematografiche e le sale concerto. Le manifestazioni pubbliche sono consentite solo in forma statica. Restano altresì sospese le sale da ballo e le discoteche. Nelle biblioteche i relativi servizi sono offerti su prenotazione; vietate le feste, comprese quelle per cerimonie civili e religiose, nonchè i convegni, i congressi e gli altri eventi in presenza.
     
  9.  SERVIZI DI RISTORAZIONE – resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio senza restrizioni di orario, mentre l'asporto è consentito fino alle ore 22, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze; per i Bar ed esercizi simili senza cucina (codice ATECO 56.3) e per il commercio al dettaglio di bevande in esercizi specializzati (cod. ATECO 47.25) la vendita per asporto è consentita fino alle ore 18.00.
     
  10. 🎁 NEGOZI - in area arancione l'apertura degli esercizi commerciali al dettaglio è consentita 
     
  11. 🎁 CENTRI COMMERCIALI - nelle giornate prefestive e festive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all'interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali ed altre strutture ad essi assimilabili, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi ed edicole
     
  12. SCUOLEper le scuole superiori, dal 18 gennaio 2021, per il 50% degli studenti delle scuole superiori è prevista l'attività didattica in presenza, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori. Per le scuole dell'infanzia, scuole elementari e scuole medie, didattica in presenza.
     
  13.  CONCORSI a decorrere dal 15 febbraio 2021 sono consentite le prove selettive dei concorsi banditi dalle pubbliche amministrazioni nei casi in cui è prevista la partecipazione di un numero di candidati non superiore a trenta per ogni sessione o sede di prova, previa adozione di protocolli.
     
  14. SCI Restano chiusi fino al 15 febbraio 2021 gli impianti nei comprensori sciistici che possono essere utilizzati solo da parte di atleti professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e/o dalle rispettive federazioni per permettere la preparazione finalizzata allo svolgimento di competizioni sportive nazionali e internazionali o lo svolgimento di tali competizioni.

Qui il link per leggere:

Tutte le misure previste in fascia arancione sul sito:  https://www.regione.emilia-romagna.it/coronavirus 


Pubblicato il 
Aggiornato il